Servizio clienti

Home » Servizio clienti » Rivestimenti in Alcantara©


Manutenzione - Rivestimenti in Alcantara©

Norme generali di smacchiatura

Intervenire immediatamente.

Ridurre la macchia agendo dal bordo verso il centro onde evitare aloni.

Asportare delicatamente la maggior parte dello sporco con un coltello o un cucchiaio e tamponare immediatamente la macchia con un panno bianco ben pulito.

Identificata la macchia, intervenire secondo le istruzioni riportate nella tabella.

Se si utilizza un solvente, non usarlo mai direttamente sulla parte macchiata ma su uno straccio pulito.

Dopo l'applicazione dello smacchiatore, asportarlo con uno straccio ben pulito e asciutto quindi spazzolare contro pelo.

Lasciare asciugare e non appoggiarsi o sedersi sulla parte umida.

Ad asciugatura completata, passare l'aspirapolvere con spazzola morbida per ravvivare il pelo.


Norme generali di lavaggio

Lavare a mano ad acqua 40° con sapone neutro.
Non candeggiare.
Lavare a secco con percloroetilene.
Ferro da stiro a bassa temperatura.
Non centrifugare.
Interventi per tipologie di macchia

Alcool, liquori:
Lavare con schiuma di sapone neutro, quindi tamponare con alcool denaturato diluito (10-20%)

Bibite, vino:
Tamponare con acqua ed aceto (50%), poi lavare con schiuma di sapone neutro.

Biro, lucido per scarpe, catrame, resina conifera, gomma da masticare:
Tamponare con tessuto assorbente impregnato con alcool etilico 90° o essenza di trementina (acqua ragia minerale e vegetale).

Birra:
Tamponare con acqua tiepida (max 40°C) addizionata col 3% di alcool denaturato.

Caffè, thè, latte:
Lavare con schiuma di sapone neutro. Se la macchia permane, tamponare con ammoniaca diluita (10%).

Cioccolato, caramelle, sangue:
Tamponare con acqua tiepida (max 40°C) o ammoniaca diluita al 5%.

Colori per dipingere:
Ad olio: tamponare con essenza di trementina, quindi lavare con schiuma di sapone neutro.
A tempera: lavare con schiuma di sapone neutro. Se la macchia vecchia e quindi molto difficile da togliere, consultare un esperto.

Cosmetici:
In genere basta lavare con schiuma di sapone neutro; per macchie persistenti, usare alcool etilico 90° o ammoniaca diluita al 5%. Non usare (assolutamente) mai acetone o altro solvente per smalto da unghie.
Erba, legumi:
Tamponare con acqua tiepida (max 40°C), poi lavare con schiuma di sapone neutro.

Inchiostro:
Levarne il più possibile con carta assorbente, tamponare con alcool denaturato al 20% e lavare con schiuma di sapone neutro. Talvolta il succo di limone può dare buoni risultati. In caso di macchie persistenti consultare un esperto.

Marmellata, sciroppo, succhi di frutta:
Tamponare con acqua tiepida (max 40°C). Se la macchia persiste usare alcool etilico 90°.

Olio, grasso:
Smacchiatura a secco.